Gli eventi al nido
Chi siamo
Contatti
Le attività
 Dove Siamo
Home page
L'asilo

Via Pio Spaccamela, 10 (angolo Via Trionfale,  n. 13.800) - 00135 - La Giustiniana - Roma

Contatti:    tel. 06/30316990  - Cell. 388-0537854       info@ilfioresullanuvoletta.it

Progetto educativo

Regolamento
Orari e festività
Sicurezza e igiene
Il personale
Le famiglie
I servizi
L'alimentazione
La Documentazione
Le famiglie

Il tipo di servizio che intendiamo realizzare si colloca in una prospettiva secondo cui il contesto familiare e quello del nido assumono un ruolo complementare rispetto a quello della famiglia. Complementare nel senso di “che completa” e non di alternativo perché integra le opportunità di socialità e gioco che il bimbo incontra all’interno del contesto familiare.

Il nido può configurarsi come centro di aggregazione creando un clima di dialogo, di confronto, di aiuto reciproco, che coinvolge i genitori nella progettazione educativa, valorizza e potenzia la partecipazione responsabile di tutte le figure interessate. Da questa visione si deve rendere sempre più chiara la necessità di un rapporto organico e continuativo tra gruppo educativo e genitori in un clima di fiducia, di disponibilità e di corresponsabilità. Dunque l’obiettivo è trovare gli elementi che favoriscono la qualità della relazione, in cui la comunicazione circoli fluidamente, pensando quindi a progetti educativi comuni, in cui si valorizzino le diverse competenze, quelle del bambino così come quelle dei genitori, nella consapevolezza che le famiglie non vadano sempre “educate” e che le loro conoscenze ed esperienze possono costituire un patrimonio condivisibile e utile all’intero sistema asilo nido.

 

 

 

 

 

La relazione con i genitori si pone su due livelli: uno più esplicito e osservabile a livello comportamentale (modalità di relazione con il bambino, ad esempio nel contesto di ingresso e ricongiungimento al nido, contatto con il gruppo educativo, utilizzo del servizio); e uno implicito caratterizzato da emozioni non sempre immediatamente rilevabili, che si traduce in aspettative e rappresentazioni che le famiglie hanno dell’asilo nido. I due livelli interagiscono ed un’attenta lettura da parte del gruppo educativo unita ad un costante e professionale atteggiamento di ascolto contribuiscono alla buona riuscita della relazione stessa.

Sono proposte a supporto della genitorialità momenti dedicati per le famiglie con la psicologa e/o il pediatra, attraverso incontri tematici e gruppi di ascolto.

Infine l'organizzazione di particolari eventi di "vita al nido" dedicati alla famiglia, rappresentano un'opportunità di condivisione del vissuto e della quotidianità del bambino.

L'ambientamento